Cos’è ALF Comics & Games?


Tra gli eventi più attesi dagli amanti di fumetti ci sono per certo le fiere del fumetto, cresciute per numero e per edzioni nell’arco degli anni.
Ad Ottobre tutti sono sempre stati in trepidante attesa della più grande tra queste, ossia Lucca Comics & Games.

Purtroppo la pandemia e le nuove regole di distanziamento sociale hanno reso difficile se non impossibile organizzare e realizzare eventi con grande affluenza, quindi il 2020 non ha visto la presenza di fiere e nemmeno Lucca ci sarà nel suo classico modo.
Da anni la più grande fiera dei comics e dei games ha cominciato a cambiare la rotta sia tra i propri partner che verso il suo target, arrivando a quest’anno dove, complice la gravità della situazione nazionale, ha deciso di “rinnovarsi” e mutare.

Mutare in che modo? Scegliendo come partner commerciale per le sue promozioni e prodotti Amazon, il colossale sorriso dell’e-commerce.
Ma non solo, è cambiato diventando principalmente un evento on-line, con l’eccezione di qualche piccolo punto di ritrovo sparso per l’Italia, attività scelte da loro e chiamate Campfire, nei quali ci saranno eventi non esclusivamente dedicati al fumetto.
Di questi 60 circa, le fumetterie sono circa la metà, portando leggermente fuori le realtà che da sempre si sono prodigare per il mondo del fumetto e della sua divulgazione.

Cos’è quindi ALF Comics & Game? E’ una collaborazione ideale e nazionale tra le fumetterie italiane, una serie di eventi dal 24 Ottobre al 1° di Novembre che decine di fumetterie hanno deciso di tenere per far vedere al nostro pubblico e a chi parteciperà cosa facciamo tutto l’anno, l’impegno e la dedizione che c’è dietro a queste realtà.
Qualunque fumetteria può aderire e farne parte, non ci sono restrizioni ne un livello minimo di partecipazione, è possibile partecipare anche semplicemente indicendo una giornata nel quale farete qualche sconto speciale, regalerete il tesseramento oppure offrirete fumetti. Insomma, qualunque iniziativa può far parte dell’ALF Comics & Games.
Non c’è penali ne obblighi, la parola chiave è: libertà.
Potrebbe essere necessaria solo una piccola quota di accesso, per la pubblicità.
L’obiettivo è quello di valorizzare il lavoro fatto dalle fumetterie e dagli addetti ai lavori, far andare in questo periodo particolare i riflettori sulle attività che promuovono il fumetto e su chi ci lavora.

Le fumetterie aderenti aumentano costantemente, arricchendo con presentazioni, offerte, sessioni di dimostrazioni e idee sempre più fantasiose!

Ogni giorno sempre pronti a fare quello che facciamo da sempre, porgervi le chiavi del mondo del fumetto e della fantasia.